Categoria: Economia

Reddito di Inclusione, immigrati avanti rispetto agli italiani

I primi a usufruire del Reddito di Inclusione (Rei) saranno gli immigrati, in proporzione molto più ampia rispetto agli italiani.

Esiste una stima: su 700.000 famiglie che riceveranno il bonifico, ben 168.000 – pari a circa 600.000 individui – sono stranieri. Questo significa che tra loro, 1 su 8, sarà stipendiato dal contribuente. I numeri vengono ricavati dalla lettura del Rapporto sulla Politica di Bilancio 2018 appena pubblicato dall’Ufficio Parlamentare di Bilancio, l’authority indipendente chiamata a vigilare sui conti pubblici. Continua la lettura di “Reddito di Inclusione, immigrati avanti rispetto agli italiani”

Morire costa caro, ma non a Sassari. Funerali a 1.280 €

Niente è più sicuro della morte. Tranne i prezzi che possono variare, e non di poco, secondo l’agenzia di riferimento. Seppellire un defunto costa in media 2.500 €. Facendo le cose un po più in grande, si possono sforare i 10.000 €. Ma non a Sassari, dove l’agenzia funebre “Santa Rita”, combatte il business del caro estinto a prezzi del tutto competitivi. Continua la lettura di “Morire costa caro, ma non a Sassari. Funerali a 1.280 €”

Ritornano i voucher, cambiano nome ma non la sostanza

Cambia il nome, ma non la sostanza. Da “voucher” a “contratto di prestazione occasionale“.

Così, la commissione Bilancio della Camera ha dato il via libera alla riformulazione dell’emendamento Di Salvo proposta dal relatore, che introduce per le microimprese sotto i 5 dipendenti un vero e proprio contratto di lavoro. Confermati i tetti annuali ai compensi: 5.000,00 € e non più di 2.500,00 € dallo stesso datore di lavoro.

Uno schifo che aumenterà gli abusi da parte degli imprenditori che hanno bisogno di personale. Dunque, se la legge è uguale per tutti, la proposta è quella di estenderlo ai dipendenti statali, regionali e Forze dell’Ordine. Vedremo se a quel punto vi sarà una reazione contro l’ennesimo sopruso del Governo. Continua la lettura di “Ritornano i voucher, cambiano nome ma non la sostanza”