La dignità mescolata nel gioco di carte tra Green Pass e vaccino

L’ennesima litania dei no vax.

Una delle tante litanie dei contrari al vaccino poggia sulla dignità. “La mia non ha prezzo”, quasi che ricevere l’inoculazione comporti una lesa maestà.

L’ennesima dimostrazione, se mai ce ne fosse bisogno, di mancanza di lucidità mentale: un vaccino, somministrato a milioni di persone, con scarsi effetti collaterali, come può minacciare la salute?

Per mischiare le carte hanno mischiato il vaccino con il Green Pass e altre amenità, senza comprendere le differenze tra il piano sanitario e quello politico. Altro che dignità.

Condividilo!

Informazioni su Pietro Serra